Ambiente e Pianificazione e Sviluppo del Territorio

AMBIENTE E PIANIFICAZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO 

  • Ottimizzazione del servizio di igiene ambientale finalizzata al consolidamento della raccolta differenziata
  • Attività di educazione, informazione e sensibilizzazione rivolte ad una maggior conoscenza e consapevolezza delle buone pratiche di smaltimento e differenziazione dei rifiuti solidi urbani
  • Attività costante di monitoraggio, attraverso strumentazioni tecnologiche, delle isole ecologiche maggiormente critiche
  • Collaborazione tra personale Aset e polizia municipale per il controllo delle pratiche di smaltimento dei rifiuti solidi urbani
  • Reverse vending: studio di fattibilità per l’installazione di cassonetti intelligenti per la raccolta di bottiglie in plastica e lattine, a fronte di buoni sconti per i cittadini
  • Potenziamento della dotazione stradale dei cestini per la raccolta delle deiezioni canine
  • Potenziamento lungo i camminamenti pedonali e nei parchi pubblici di cestini per la raccolta di rifiuti solidi urbani e di raccoglitori di mozziconi di sigarette
  • Monitoraggio dei corsi di acqua minori ed eventuale pulizia degli alvei e degli argini
  • Adesione al “Contratto di Fiume” dei territori insistenti sull’asse del Fiume Metauro, al fine di provvedere ad interventi di manutenzione straordinaria dello stesso ed alla sua valorizzazione
  • Completamento dell’allestimento con giochi per bambini dei parchi verdi pubblici
  • Bonifica ambientale e ripristino stato dei luoghi dell’area dell’ex fornace
  • Bonifica ambientale e ripristino dello stato dei luoghi dell’area di via Corvina, dedita allo smaltimento di materiali ferrosi
  • Efficientamento energetico di tutta la pubblica illuminazione con tecnologia led
  • Efficientamento energetico di alcuni edifici pubblici del territorio
  • Adozione di varianti allo strumento generale di pianificazione territoriale per la ridefinizione di macroaree funzionali, per riscontrare le esigenze del mercato immobiliare
  • Modifica di norme tecnico-edilizie di riferimento che sostengano, nel rispetto paesaggistico, la libera iniziativa privata
  • Adozione di soluzioni che incentivino il recupero, la riconversione e la valorizzazione del costruito già esistente
  • Premialità per costruzioni rispondenti a standard di bioedilizia particolari e/o ad alto valore tecnologico
  • Uniformare gli strumenti di pianificazione territoriale alla normativa di riferimento in tema di politiche energetiche
  • Approfondimento, analisi ed eventuale adeguamento del regolamento di polizia rurale
  • Aggiornamento del Piano comunale di Protezione Civile
  • Potenziamento di mezzi e attrezzature a disposizione del Gruppo comunale di Protezione Civile
  • Realizzazione area sgambamento cani, in collaborazione con una realtà associativa, destinata anche ad attività di pet therapy, agility, addestramento, mondioring, e rally obedience